Team Conegliano Volley

È l’alba di un nuovo progetto per la pallavolo veneta: Nasce l’asse Team Conegliano Volley-FUSION Team Volley

Una vera e propria bomba di mercato apre la stagione estiva della pallavolo veneta: Fusion Team Volley, fresca vincitrice del titolo regionale e della medaglia di bronzo ai campionati nazionali under 18 e Team Conegliano Volley, la società del presidente De Luca che tanto bene ha fatto nel territorio coneglianese, uniscono le loro forze!

È iniziato tutto con una telefonata ad inizio anno – esordisce il direttore tecnico Vanzo Marco – dove il presidente De Luca mi confidava le difficoltà che la stagione stava avendo. Ci siamo confrontati sul fatto che, dopo sei anni di successi e quattro promozioni consecutive che hanno portato il Team Conegliano Volley alle porte della Serie A, una stagione complicata potesse essere nella normalità. Lì sono iniziati i ragionamenti per una possibile collaborazione che potesse portare miglioramenti ad entrambe le società. “E così, quando ci siamo risentiti – prosegue De Luca, presidente del Team Conegliano Volley, Marco Vanzo mi ha presentato un progetto molto diverso da quanto stavamo facendo ma che comprendeva i valori che mi avevano portato a prendere la presidenza.

Un progetto che mette al primo posto la crescita del settore giovanile, il ringiovanimento della prima squadra, il tutto con un’attenzione maniacale per la crescita delle ragazze. L’atleta al centro quindi, in ogni fase del progetto, con l’unico intento di crescere e di portare al massimo delle proprie potenzialità TUTTE le ragazze che lo sposeranno.

Nel concreto, le due società hanno definito chiaramente i ruoli in questa collaborazione triennale: Fusion continuerà il suo percorso che, grazie anche alle collaborazioni con la Savino del Bene Scandicci e il Volleyro’ Casal De Pazzi, l’ha portata ad essere un’eccellenza a livello nazionale, concentrandosi sulla crescita dei vari settori giovanili delle società che lo compongono ed ambendo a confermare quanto ottenuto dalle squadre targate Team 2016. Il Team Conegliano Volley, avendo la fortuna di avere a disposizione la Zoppas Arena, il tempio della pallavolo coneglianese, si concentrerà sul ricostruire il proprio settore giovanile partendo dal basso, con un’attenzione particolare per il minivolley ed i progetti scuola, e potrà offrire ai giovani talenti di entrambi i sodalizi un campionato nazionale di serie B2 dove consolidare quanto appreso nelle giovanili. “Quando le nostre ragazze terminano il percorso giovanile” – interviene Luca Padoan, presidente di Fusion – “sono generalmente in quarta superiore, e doversi spostare di casa e di scuola per proseguire un percorso sportivo di eccellenza spesso può compromettere il percorso scolastico. Proprio per questo abbiamo pensato ad una piazza come Conegliano, mettendo a disposizione delle atlete che lo richiederanno un servizio di trasporti che copra quotidianamente il percorso da Martellago a Conegliano.

Marco Vanzo sarà alla guida di entrambi ii progetti, e per noi questa è la certezza che il lavoro verrà svolto mantenendo i valori che tanto cari sono a Fusion. Se in casa Fusion è già rinnovata la fiducia al tecnico della prima squadra Carlo Chieco, per Conegliano la società è sulle tracce di un allenatore di prima fascia adatto ad un progetto giovanile, che possa continuare a fare crescere le ragazze. “E’ un cambio di rotta importante quello che stiamo intraprendendo – Chiude De Luca – Abbiamo conosciuto Marco e siamo rimasti colpiti da quello che è riuscito a fare con Fusion. Non vogliamo replicare ciò che è stato fatto, ma riprendere a lavorare sui giovani con passione ed entusiasmo, d’altronde lo abbiamo scritto anche nel nostro motto “per sport, per passione, per amore

Era il 1971 e un gruppo di suore decise di promuovere lo sport per trasmettere alle giovani ragazze di Conegliano i sani principi che lo caratterizzano. Così nacque la Spes, in lingua latina “speranza”.